Cosa mangiare prima di allenarsi

 

Cosa mangiare prima di un allenamento

Molti di noi pensano che saltare i pasti prima di allenarsi sia la cosa giusta da fare, soprattutto se lo scopo del training è la perdita di peso. Proviamo a focalizzarci su alcuni punti per approfondire meglio l’argomento.

 

Perché si dovrebbe mangiare prima di allenarsi?

Mangiare prima di qualsiasi attività fisica è fondamentale per incrementare l’efficacia e i risultati che si vogliono ottenere, avere la giusta concentrazione di zuccheri nel sangue (impedendo l’insorgenza di stanchezza e vertigini), sopportare al meglio il carico di allenamento, protrarre la performance per il tempo necessario ed evitare di raggiungere un deficit energetico tale da prolungare eccessivamente i tempi di recupero muscolare tra una sessione e l’altra.

 

Quando e cosa magiare?

E’ importante considerare che “l’alimentazione dello sportivo” deve considerare tanti fattori importanti, tra cui il tipo e l’orario di allenamento, i tempi di digestione, la soggettività. Questo vuol dire che i nutrienti necessari per una sessione di un atleta di mezzofondo sono diversi rispetto a chi si allena con i pesi. Individuare la giusta quantità di cibo è fondamentale. Si tratta innanzitutto di uno spuntino (e non di un pasto completo) che dovrebbe avere circa 100/200 kcal, così suddivise:

-proteine magre

-grassi sani

-carboidrati

 

Quindi è necessario fare un pasto altamente digeribile, energetico e con prevalenza glucidica (derivata da alimenti e non da integratori) almeno 60 minuti prima. I cibi con prevalenza glucidica sono miele, cereali e derivati (pasta, pane, gallette, farro, orzo), patate, castagne, frutta e verdura.

L’alimento più mangiato prima di un allenamento sono sicuramente le banane. Ottima fonte di carboidrati ad azione rapida e di potassio, che migliora il funzionamento di muscoli e del sistema nervoso.

Io consiglio anche di assumere fibre, perché permettono di avere un costante rilascio di carboidrati nel sangue, ciò vuol dire non andare mai in deficit di energia durante l’allenamento. Se vi allenate al mattino, potete quindi consumare un porridge di avena, gustoso e energizzante. Oppure, come alternativa per un allenamento pomeridiano, provate a cucinarvi dei frullati di verdure o di frutta, aggiungendo yogurt o latte in funzione della consistenza che volete ottenere e che più vi piace. I frullati sono molto gustosi e veloci di preparare, perfetti per chi non ha mai tempo di pensare al pre-allenamento!

Molti esperti del fitness consigliano di bere prima di allenarsi per il miglioramento della propria prestazione fisica. Mezzo litro di acqua un’ora prima dell’allenamento è più che sufficiente. Non dimenticate anche di idratarvi durante l’allenamento stesso (bevendo a piccoli sorsi, per non sovraccaricare lo stomaco) e dopo, per reintegrare i liquidi persi con la sudorazione. Oltre a rifornirsi di acqua, è possibile reintegrare liquidi consumando bevande sportive ricche di sali minerali e zuccheri. Il contenuto salino delle bevande sportive non dovrebbe essere mai eccessivo; l’assunzione di bevande ipertoniche, oltre ad ostacolare l’assorbimento dell’acqua, la richiama dal plasma all’intestino con ulteriore disidratazione e squilibri intestinali.

 

Cosa è assolutamente vietato

Sicuramente rimanere a stomaco vuoto prima di allenarsi, e oggi abbiamo capito il perché. E altrettanto importante da evitare è abbuffarsi, rischiando di arrivare appesantiti e pieni in palestra. Quindi SI agli spuntini intelligenti, NO ai cibi esageratamente ricchi di grassi, che vengono digeriti lentamente, causando a volte anche i crampi durante l’allenamento.

 

1 thought on “Cosa mangiare prima di allenarsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Medica  –  What Do You See?
     
 

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

  • RSS
  • Follow by Email
  • Facebook
    Facebook
  • Twitter
  • Instagram
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Twitter
Instagram